La pittura sigilla la mia vita sospendendo il mio essere tra un concesso senso e un, devastante domandare

L’immaginario del mio sguardo, segue la mappa di un percorso immersivo nel contemporaneo     

identitario di una costante sperimentazione che rifiuta di restare chiusa nella torre del proprio io,

anzi, vivo la sfida di un nuovo quadro creando un linguaggio compositivo di una comunicazione visiva

forte, scavata, nello scritturato segno suggestivo di poesia e ri-generato di impulso digitale che diversifica

lo stimolo di chi osserva le mie connessioni, fuori dai binari tout court interpretativi di sub-analogie.

Leave a Reply