Forte tanto forte da provocare la tua caduta Bruno

Immagine27

Simulato scoperto disciolto

uscendo comunque assordante

nella luce bassa preme la

monotonia del contattosembianza

censurato da anomala ragione

La stanza chiusa ribalta la

scena sottratta compiacente

assolve l’alternativa soffoca

l’ultimo possibile tempo

impenitenti diversivi nascondono

la voglia sottopelle negando

roghi di silenzio nel sottovuotospinto

affondare il pugnale squartando la

trasparenza improvvisa di rigide

gocce addensate tracce sul

pavimento scoprono l’accaduto

nella’approssimato detto non detto

premuto dalle tue mani che cancellano

l’indagato frugato desiderio

mischiato al sollievo di nessuna

memoria

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.